Laura Allegrini: arte e fierezza in “rosso naturale”

Talal Khrais (National News Agency NNA Libano) – Beirut

Spesso le donne con i capelli rossi tendono a coprire il proprio colore naturale, preferendo optare per un biondo dorato o per un rosso più scuro. Il rosso va di moda e sembra rubare i cuori degli uomini, si dice sia il colore più seducente. Da Nicole Kidman a Kate Winslet, molti sono gli esempi di quanto la bellezza possa essere declinata al “ramato”. Ma chi può portare i capelli rossi? A questa e altre domande risponde una rossa naturale, la famosa cantante lirica Laura Allegrini durante un intervista rilasciata alla National News Agency (NNA) Libano.E’ opportuno quindi conoscere chi è Laura Allegrini.

LAURA ALLEGRINI,CHE CANTA IN ARABO,Inno nazionale libanese

Una breve storia su Laura Allegrini: perché ha scelto Beirut?

Era il 21 febbraio 2019. Mi trovavo in Italia, e Khaled, un amico psichiatra libanese, mi invia un messaggio via whatsapp, su uno strano sogno che aveva fatto: “Mi vedo con un microfono a cantare in italiano proprio davanti a migliaia di persone, all’aria aperta; a un certo punto della canzone sento una voce femminile che canta in arabo: “Sono io la regina di Tiro, sono qui!”. Quella Elissa, Regina di Tiro, quella Didone che scappa dal Libano e fonda Cartagine in Africa, quella donna forte e risoluta narrata da tanti poeti, nel sogno di Khaled, ero io. Poi Khaled aggiunge: “Avrai buone notizie dal Libano. Non sapeva che qualche giorno prima, esattamente il 15 febbraio, un libanese conosciuto su Facebook, mi aveva dato la possibilità di entrare in contatto con l’agente di Ziad Rahbani. Nel giugno 2019 mi ritrovo a cantare con Ziad a Batroun, all’aperto, davanti a migliaia di persone, nell’area concerti del Nabu Museum che si affaccia sul Mediterraneo. Il sogno di Khaled è stato veramente premonitore. Dopo questa fantastica esperienza ho deciso di venire a vivere in Libano. E malgrado tutto penso di aver fatto la cosa migliore. Sono cresciuta molto in Libano, sono diventata più forte. Cosa c’entra la Regina di Tiro con i miei capelli rossi? è stato lo stesso Khaled a spiegarmelo: la celebre porpora di Tiro”.

Quindi Sei rossa naturale? Ti piace questo colore”

Si, sono naturale, e unica della mia famiglia ad essere nata con i capelli rossi. Allora, a Viterbo, la città che mi ha dato i natali, eravamo pochissime ragazzine rosse, e tutte oggetto di scherno e derisione di stupidi ragazzi. Per questo da piccola non amavo molto l’idea di essere nata diversa, perché mi facevano sentire diversa. Adesso si parla tanto di Cat Calling ma allora dovevo subire dei veri e propri attacchi per strada e cantilene di una volgarità unica. Solo quando ho avuto l’opportunità di lavorare in teatro ho capito che i miei capelli, come Sansone, potevano essere un punto di forza. La rossa Fenicia, nello Pseudolus di Plauto, il mio primo piccolissimo ruolo, come vede già mi parlava del Libano. Quell’esperienza teatrale mi diede l’imput per lasciare Viterbo e andare a Roma, per studiare seriamente recitazione”.

Tutte le donne possono tingersi di rosso? Di solito non si considera la tonalità della pelle?

Secondo me si, tutte le donne posso tingersi i capelli di rosso, certo dipende dalla gradazione. Solo il biondo non è per tutte. Negli ultimi anni molte donne lo hanno scelto come colore e non mi sento più tanto sola!”

A seguire l’articolo assadakah

Previous post Auf den Weg nach Harissa
Next post Libanon, Israel erwartet, nächste Woche die Gespräche an der Seegrenze wieder aufzunehmen
%d bloggers like this: