Libano-Israele: presidente Aoun chiede arbitrato internazionale su disputa sovranità territoriale

Beirut , 23 feb 14:51 – (Agenzia Nova) – Il presidente libanese, Michel Aoun, ha chiesto l’arbitrato internazionale nella disputa sulla sovranità territoriale fra Israele e Libano, proponendo il ricorso ad una “parte terza” sotto il patrocinio delle Nazioni Unite. Lo ha detto lo stesso capo dello Stato libanese in un’intervista diffusa oggi dall’emittente irachena “al Sumariya”, rilasciata durante la visita di Aoun a Baghdad. Il Libano “non consentirà a Israele di superare il confine perché vi è la decisione libanese di difendere le frontiere terrestri e marittime”, ha affermato Aoun. Il capo dello Stato libanese ha fatto sapere che durante la visita a Beirut del segretario di Stato Usa, Rex Tillerson, ha discusso della questione della sovranità territoriale e marittima. “Il Libano ha mappe che risalgono al 1920 che dimostrano il diritto libanese su quei territori”, ha affermato Aoun. Nel corso dell’intervista il capo dello Stato libanese ha detto che “il coinvolgimento internazionale in Siria ha complicato le cose” e che “la soluzione risiede nell’intesa tra Russia e Stati Uniti”. Nelle ultime settimane, Beirut e Gerusalemme sono state al centro di una nuova tensione sulla decennale disputa territoriale lungo la blue line. Israele sta costruendo un nuovo muro per ragioni di sicurezza nel nord del paese, a sud della blue line. Tuttavia, il Libano sostiene che, lungo i 120 chilometri della blue line, vi siano 13 punti in cui Israele vorrebbe costruire il muro in territorio libanese. Un’altra questione aperta tra Libano e Israele, che non hanno rapporti diplomatici, è la sovranità sul blocco esplorativo 9 nell’offshore libanese. (Res)

https://www.agenzianova.com/a/0/1827818/2018-02-23/libano-israele-presidente-aoun-chiede-arbitrato-internazionale-su-disputa-sovranita-territoriale